Emanuela Serughetti
Sale

Collana: INediti
form. cm 17 x 24 - pp. 208
Anno di pubblicazione: 2013
ISBN 978-88-7506-210-1
Prezzo: euro 17,00
Disponibilità: Disponibile

“Sale” racconta di uomini con destini diversi, lontani seppur vicini, legati da forze ineluttabili e da uno scenario comune: l’incantevole lago d’Iseo, le cui acque placide, con il loro impassibile fluire, testimoniano nei millenni la continuità delle vicende umane e della natura. Còmargos, audace guerriero celta del V secolo a.C., Cèco fiero pescatore degli anni 60 e Ettore, giovane e nostalgico fotografo vissuto al tramonto dello scorso millennio.
Due epoche diverse compongono l’intreccio della narrazione e una storia d’amore, la passione di due giovani che oltrepassa la vita, ne è lo sfondo.
Il sale, nell’antichità simbolo di ricchezza, nonché motivo di combattimenti e di lunghi viaggi, ritorna metaforicamente come per tener fede a una promessa.
Il lettore compie un viaggio appassionante dentro la spirale del tempo, dagli albori di un’era protostorica in cui popoli di origine nordica portarono una nuova idea di ricchezza a Harnek, piccolo villaggio Celtico sorto sulla sponda occidentale del lago Sebinus, alla svolta del millennio scorso, un’epoca di profondi stravolgimenti sociali e culturali. Il lago, le forze della natura quindi ispirano i sentimenti, aiutano a risolvere i crucci esistenziali che affliggono i personaggi del romanzo, e custodiscono la memoria di chi ha affidato a loro preghiere, confessioni e sogni. E tutto capitolerà nella dolcezza di un reale sognato.

COSA DICONO DI QUESTO LIBRO LE PERSONE CHE LO HANNO GIA’ LETTO
“Ho iniziato a leggere il romanzo ‘Sale’ senza saperne nulla e d’improvviso mi sono trovata a passare dalla storia antica ai giorni nostri senza nemmeno rendermene conto in un intreccio di vite e di destini affascinanti ed incredibili. Ho vissuto la forza, la rabbia, la paura e l’amore di questi personaggi intensamente, con il piacere infinito di immaginare le loro vite sul nostro splendido lago”. (Vera)

“Questo libro ha la magia di trasportarti lungo il corso della storia. Ti ritrovi così a far festa attorno al fuoco, coinvolto emotivamente nelle passioni dei protagonisti, attorniato da un paesaggio così ben descritto che riesci a vederlo intorno a te. Con un balzo nel tempo ci si ritrova a guardare il paese e il lago con immagini più vicine ai ricordi, coinvolti nella quotidianità con i problemi caratteristici di un’epoca di passaggio tra la tradizione e la modernità”. (Assunta)

“Suggestiva rievocazione della via del sale dall’alta Austria verso Sarnico celtica, ‘Sale’ ci aiuta a vivere meglio itinerari che oggi ci sembrano inespressivi ma sono stati pieni di avventura e di scambi”. (Francesco)

EMANUELA SERUGHETTI alcuni anni fa ha preso l’aereo per San Francisco con un biglietto di sola andata alla ricerca di se stessa. Tornata sul lago d’Iseo ha trovato la forza di scrivere il romanzo di formazione “Un abito per mia madre” (Boopen, 2011). Oggi è ripartita per un nuovo viaggio, questa volta alla ricerca delle nostre origini.

home | Collana / Section | Indice / Index | Cerca / Search
Informazioni per l'ordinazione | Ordering info

 


©2017 Sardini Editrice srl